Dieta Macrobiotica:
benessere a tavola!

“Possiamo cambiare il mondo ad ogni boccone.” Vandana Shiva

zuppa e piatto

L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale nella tutela della salute e della qualità della vita. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie a una dieta sana ed equilibrata. La scelta quotidiana del cibo non è solo una questione di gusto o di abitudine, ma assume un valore determinante nella costruzione del proprio benessere e nella salvaguardia del pianeta. Un’alimentazione più sana è anche un’alimentazione più sostenibile e più rispettosa degli equilibri ambientali. Secondo un rapporto FAO, l’alimentazione ha un impatto sull’ambiente superiore a quello del settore industriale e dei trasporti. Non a caso la produzione di cibo è l’attività dell’uomo che contribuisce di più al cambiamento climatico (31%), superando il riscaldamento degli edifici (23,6%) e i mezzi di trasporto (18,5%).

La cura della salute del pianeta parte anche dal piatto!

LA CUCINA MACROBIOTICA MA-PI​

L’Associazione UPM promuove la dieta Macrobiotica Ma.Pi, elaborata da Mario Pianesi sulla base degli insegnamenti di George Oshawa, il maestro giapponese che ha attualizzato e diffuso in Occidente la Macrobiotica. Partendo dal principio che i bisogni alimentari si differenziano da persona a persona in base a una pluralità di fattori, Pianesi ha ideato un sistema articolato in cinque regimi alimentari, dal più contenuto (la “Ma-Pi. 1”) al più completo (la “Ma-Pi. 5”). Studi clinici pilota hanno evidenziato l’efficacia di queste diete nella prevenzione di patologie croniche non trasmissibili, quali obesità, ipertensione, diabete mellito di tipo 2 e sindrome metabolica.

Gli alimenti principali della Macrobiotica Ma-Pi. sono i cereali, prevalentemente integrali (riso, miglio, orzo, segale, avena, grano…), le verdure di stagione, i legumi, gli oli vegetali, il pesce fresco, le carni bianche e la cacciagione e i dolci semplici. Le diete MA-PI si basano sul consumo di alimenti di stagione, provenienti da coltivazioni che escludono il ricorso a prodotti chimici di sintesi. Nelle stesse coltivazioni vengono utilizzate antiche varietà di semi, che si riproducono autonomamente in un sistema agricolo rispettoso dell’ambiente (Policoltura MA-PI). Parallelamente, i prodotti animali devono essere freschi e provenienti da animali selvatici o allevati e nutriti in modo naturale. Nelle cinque diete MA-PI, oltre alla qualità degli ingredienti, sono fondamentali le proporzioni tra le diverse componenti nutrizionali.

Una zuppa di verdure iniziale e un piatto completo composto di cereali (circa il 50 – 55 %), verdure ( circa il 35-  45%) e legumi ( circa il 6 – 8%) sono la tipologia di pasto proposto.

Prenditi cura del tuo benessere
Alimentazione

Progetto Benessere

Dall’11 al 25 Marzo 2021, l’Associazione Un Punto Macrobiotico ha organizzato e promosso il Progetto Benessere, una serie di attività

LEGGI DI PIÙ

Cucina Macrobiotica MA-PI

ambiente

proteggi l’ambiente

agricoltura

migliori l’agricoltura

alimentazione

sai cosa mangi

salute

sei più in salute 

economia

risparmi energie